Regolamento Corsi

Scuola Nazionale di Sci alpinismo - C.A.I. Marostica e Thiene


  1. I corsi di Sci-Alpinismo organizzati dalla Scuola Nazionale di Sci Alpinismo di Marostica e Thiene (“Scuola”) sono aperti a tutte le persone in possesso dei seguenti requisiti minimi:
    1. soci del Club Alpino Italiano;
    2. età non inferiore ad anni 16;
    3. discreta preparazione sciistica adeguata preparazione fisica in considerazione dell'impegno fisico richiesto dall'attività di Sci-Alpinismo;
    4. potranno presentare domanda di ammissione ai corsi SA2/SBA2/SA3 coloro che hanno già frequentato con profitto il corso di livello inferiore.
  2. Le domande di iscrizione ai corsi, devono essere presentate su apposito modulo entro e non oltre la data di presentazione dei corsi, presso le Sezioni C.A.I. di Marostica o Thiene o in occasione della presentazione dei corsi. Le domande di iscrizione devono essere obbligatoriamente accompagnate da:
    1. versamento della quota di iscrizione;
    2. una foto tessera;
    3. certificato medico non anteriore a tre mesi dalla presentazione dei corsi, attestante l'idoneità fisica all'attività di sci - alpinismo (attività sportiva non agonistica)
    4. Tessera C.A.I. in regola con i pagamenti per l'anno in corso;
    5. per la partecipazione ai corsi di allievi minorenni è necessaria la sottoscrizione della  domanda di iscrizione da parte di chi esercita la responsabilità genitoriale.
  3. La domanda resta subordinata al giudizio della Direzione e alla verifica del possesso dei requisiti minimi richiesti. Non saranno accettate iscrizioni con documentazione parziale.
  4. I corsi si articolano in una serie di lezioni teoriche, da tenersi presso la sede indicata nei relativi programmi dei corsi e da esercitazioni pratiche in ambiente montano d'impegno propedeuticamente crescente. L'inizio e la fine dei corsi sono indicati nei relativi programmi
  5. La quota di iscrizione dà diritto alla frequenza alle lezioni teoriche, alle esercitazioni pratiche ed è inoltre comprensiva di:
    1. assicurazione infortuni e verso terzi dell'allievo durante lo svolgimento delle uscite (massimali C.A.I.);
    2. manuale C.A.I. SCI ALPINISMO (per i corsi base), materiale didattico;
    3. uso dei materiali di proprietà della scuola;
    4. apparecchio A.R.T.VA. in dotazione a tutti gli allievi (per corsi base o in base alle disponibilità);
  6. Sono escluse dalla quota di iscrizione:
    1. le spese di vitto e pernottamenti in rifugio;
    2. le spese di trasferimento con mezzi propri o con pullman organizzati dalla scuola;
    3. I costi per gli impianti di risalita;
    4. quant'altro non previsto al punto precedente.
  7. Durante lo svolgimento dei corsi i rispettivi direttori, sentito il parere degli istruttori e del direttore della Scuola potranno escludere allievi non ritenuti idonei o il cui comportamento non venga ritenuto soddisfacente, o inserirli in un corso di livello minore. In caso di abbandono o di allontanamento dal corso l'allievo non ha diritto al rimborso delle quota di iscrizione.
  8. Qualora le condizioni nivo-meteorologiche ed ambientali non consentano l'effettuazione delle uscite in ambiente nelle date e località indicate nei programmi, il direttore della Scuola e del corso hanno la facoltà di rinviare o variare le uscite in ambiente programmate.
  9. Ogni allievo con l’iscrizione al corso, si impegna ad attenersi scrupolosamente alle istruzioni e alle direttive impartite dagli istruttori, dagli aiuto-istruttori e dagli accompagnatori autorizzati dal direttore del corso e di adempiere agli obblighi di informazione e di cooperazione ragionevolmente richiesti tanto nei confronti degli istruttori e dal personale ausiliario quanto nei confronti degli altri corsisti, con l’elevato grado di diligenza richiesto dalla pratica di uno sport pericoloso, restando comunque a suo carico ogni responsabilità inerente e conseguente alla dolosa o colposa violazione delle suddette istruzioni e direttive.
  10. Al termine del corso la scuola rilascerà agli allievi che si saranno distinti per serietà e profitto un attestato di frequenza e una dichiarazione di merito o altri riconoscimenti del caso, in prospettiva di una eventuale iscrizione a corsi di livello superiore. Ai fini del conseguimento dell'attestato è obbligatorio aver partecipato ad almeno ⅔ delle lezioni teoriche e ⅔ in ambiente. Sono obbligatorie per essere ammessi ai corsi successivi le seguenti uscite in ambiente:
    1. Corsi base (SA1/SBA1) - Esercitazione di 2 giorni
    2. Corsi avanzati (SA2/SBA2) - Esercitazioni in Ghiacciaio e Bivacco
    3. Corsi di perfezionamento (SA3) - Esercitazioni in Ghiacciaio, Progressione su Roccia e Ghiaccio
  11. Durante le uscite in ambiente ogni allievo dovrà avere sempre con sé tutto il materiale indicato come obbligatorio all'inizio del corso o prima dell'uscita.
  12. In caso di rottura anche parziale o di smarrimento del materiale della Scuola , all'allievo responsabile verrà addebitato l'intero importo del materiale stesso
  13. La Scuola avrà cura di adottare ogni misura di prudenza e ogni precauzione per tutelare l'incolumità degli allievi, ma non assume responsabilità alcuna per eventuali incidenti in cui gli allievi avessero ad incorrere durante lo svolgimento del corso, nonché durante il percorso dalla città alla località dell'esercitazione e viceversa.
  14. L'allievo con la sottoscrizione della domanda di ammissione ai corsi dichiara espressamente di essere a conoscenza dei rischi che l'attività dello Sci-Alpinismo comporta, di accettare il regolamento della Scuola e dei corsi ed in particolare di esonerare il C.A.I. e gli istruttori incaricati della conduzione della Scuola, da ogni responsabilità per infortuni ed incidenti che dovessero accadergli durante lo svolgimento dei corsi e delle gite, trasferimenti compresi. Fa pertanto, con la sottoscrizione del Modulo di iscrizione, esplicita rinuncia ad ogni azione sia in sede penale che civile nei confronti del C.A.I. e degli istruttori summenzionati, e dichiara di essere a conoscenza delle condizioni assicurative. Dichiara inoltre di avere un'adeguata preparazione fisica in considerazione dell'attività che verrà svolta. Qualora le condizioni di idoneità fisica dell'allievo dovessero venire meno durante lo svolgimento del corso, sarà responsabilità dell'allievo stesso dichiararlo alla Direzione della Scuola.
  15. Per ogni altra norma si richiama integralmente al Regolamento delle Scuole di Sci Alpinismo della Commissione Centrale del C.A.I.
condividi su:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPrint this page